Greendex

La tecnologia micro e mini eolica è attualmente poco sfruttabile in quanto necessita di ventosità media elevata e condizioni di vento poco rafficato e turbolento, per queste ragioni non è una fonte rinnovabile diffusa, manca la sensibilità e la fiducia verso questo sistema.

L'innovazione, in questo senso, nasce da due aspetti separati ma paralleli; da un lato c'è la necessità di individuare soluzioni meccaniche per l'avvio della produzione anche a bassa ventosità, oltre che lo sfruttamento di turbolenza e rafficosità che attualmente rappresentano un forte limite alla producibilità. Dall'altro lato c'è la necessità di portare i sistemi eolici alla dimensione della casa, pensando a città sostenibili che progressivamente abbiano abitazioni a bolletta quasi zero. Pensare ad un sistema eolico in città non è una cosa semplice, gli edifici sono l'uno accanto all'altro senza grandi spazi tra loro, questo fa si che la turbolenza diventi il fenomeno principale. Bisogna individuare una tecnica per analizzare la producibilità con risoluzione quasi centimetrica che parta non solo dalla ventosità dell'area, ma affianchi all'analisi anemometrica anche una simulazione del vento e la restituzione del relativo indice di turbolenza. L'obiettivo di Greendex è proprio quello di individuare la 'fertilità eolica' degli edifici ricavando una configurazione strategica dell'impianto micro eolico: tipologia di turbina eolica necessaria per sfruttare la condizione del vento in un dato punto e ovviamente la posizione adeguata per sfruttare al meglio la ventos

Al software di analisi della producibilità su modello 3D degli edifici si associa un sistema di monitoraggio continuo del rendimento dell'impianto, con report periodici, un piano eventuale di produzione combinata tra eolico, fotovoltaico e geotermico; batterie di accumulo e un sistema previsionale per migliorare il sincronismo tra produzione dell'impianto e i consumi domestici. Inoltre, rientra negli obiettivi del progetto l’individuazione della configurazione hardware della turbina eolica idonea per sfruttare le condizioni tipiche del luogo di indagine. Si potrà scegliere tra architetture presenti sul mercato tra sistemi ad asse verticale ed orizzontale o strutturando un piano di ricerca e sviluppo per realizzare una geometria di pala con soluzioni innovative per la riduzione degli attriti e per lo sfruttamento delle condizioni di turbolenza e rafficosità, attualmente limite per molte delle geometrie esistenti. L'innovazione, per Greendex, è definita dall'introduzione di un sistema software per l'analisi della producibilità partendo da una variabile fondamentale quale la rugosità, aumentando l'affidabilità della tecnica analitica; inoltre l'incremento della diffusione della tecnologia sviluppando un sistema per lo sfruttamento anche con ventosità più deboli dei limiti attuali; per giungere poi alla riqualificazione energetica delle Città in ottica di Green Economy.